Dal vigneto al castagno – LA SPEZIA

Partenza: Vernazza (SP)  –   Arrivo: La Spezia città (SP)

 

Località di partenza è Vernazza, ottimamente raggiungile con comodi treni anche al fine di evitare parcheggi difficili da trovare e problemi al ritorno.

 

Vernazza
Vernazza

 

Da Vernazza prendere il sentiero ben segnalato per Corniglia e percorse alcune centinaia di metri imboccare  a sinistra il sentiero 507 che con ripida salita ci porta al colle della Cigoletta importante crocevia di sentieri.
Passiamo, durante la salita per località San Bernardino con una bella Parrocchiale che custodisce una Cappella del 1584.

 

San-Bernardino
San-Bernardino

 

Al colle della Cigoletta  volgiamo a destra e prendiamo l’Alta Via delle cinque terre (AV5T) proseguendo sino a località Telegrafo e quindi per Sant’Antonio ove è presente una Cappelletta dedicata agli Alpini.

 

Portovenere
Portovenere

 

Da qui scendiamo a Fossola con il sentiero 534 ex 4C tra vigneti e fasce tipicamente liguri. Giungiamo nel parcheggio di Fossola e subito troviamo l’indicazione per il sentiero 535 ex 4B che con tracciato pianeggiante ci conduce, con vista su Monasteroli e lo scoglio del Ferale, sino alla Fontana di Nozzano di Origine napoleonica.

 

Scendendo-da-Fossola
Scendendo-da-Fossola

 

Al crocevia prendiamo il sentiero contrassegnato 504 ex 4 che ci conduce, con un anello il località Sant’Antonio. Giunti alla Cappella dedicata agli alpini proseguiamo per il sentiero sempre ottimamente segnalato scendendo verso la Spezia e passando per Biassa. Giungiamo così alla periferia di La Spezia senza passare su strada asfaltata. Dalla fine del sentiero alla stazione ci occorreranno non più di 15 minuti.

 

Vigneto
Vigneto

 

Presenza di acqua alla fontana di Nozzano dove, se siamo fortunati potremo vedere il Tritone alpino. Fonti anche in località San Bernardino e Biassa.

Da notare la differente vegetazione tra il lato di Vernazza coltivato a vigneti ed al lato di La Spezia, più umido e ricco di castagni.

Segnalo che da luglio per percorrere i sentieri delle cinque terre è stata predisposta la Card che si può ottenere online.
Il costo è di 7,5o euro a persona.

P.S. Pur sapendo che alla 7 del mattino non avrei incontrato nessuno a controllare se avessi o meno la Card… ho deciso di farla sperando che i soldi vengano utilizzati per la cura dei sentieri.

Vi posto il link ove crearsi il proprio account e scaricarsi il biglietto:
http://www.parconazionale5terre.it/cinque-terre-card.php

 

Scarica

 

 

giovannino giovine

Giovannino Giovine

Lascia un commento