Monte Frontè e Cima Garlenda MTB – IMPERIA

PARTENZA/ARRIVO: S. Bernardo di Mendatica (IM) 1263 mt

DISLIVELLO TOTALE: 1560 mt

DISTANZA: 35 Km.

DIFFICOLTA’: BC+/BC

TEMPISTICA: circa 5-6 H

ALTEZZA MASSIMA: 2164 mt (statua del Redentore)

Note generali:

Itinerario impegnativo ad anello (fatto in senso orario) in una zona paesaggisticamente spettacolare, al confine tra le vallate di Tanaro, Roya ed Argentina. Il Percorso è quasi interamente ciclabile ,su strada militare camionabile NAVA-COLLA SAN BERNARDO-COLLE GAREZZO-PASSO DI GUARDIA-PASSO DI COLLARDENTE realizzata a scopo difensivo nel 1930 ; noi siamo partiti da S. Bernardo di Mendatica seguendo la strada subito a sx direzione Galleria Garezzo; giunti al colle, si supera la prima galleria svoltando a dx e poi, perdendo quota, si aggira  il Monte Frontè con una vista strepitosa fino al passo di Collardente; sempre su mulattiera si prosegue a dx per breve tratto sulla “via del sale” e si risale faticosamente fino al Passo del Tanarello. Qui si continua scendendo leggermente e poi risalendo raggiungendo la statua del Redentore. Tra brevi sali/scendi e spintage, si pedala passando dal Rifugio San Remo e aggirando la Cima Garlenda e Passo Frontè su sentiero di cresta. Poi si lascia il crinale e con ottimo sentiero a sx si scende in un bosco fino ad arrivare alla Margheria Garlenda; da qui subito a dx, si conclude con un single trek (Marguareis Bike) molto divertente attraversando una fitta foresta di conifere finendo nel centro di S. Bernardo di Mendatica.

Descrizione itinerario: Parcheggio auto e partenza da San Bernardo di Mendatica (IM) altezza 1263 mt.  Seguiamo l’indicazione Galleria Garezzo, Triora. La strada da asfaltata diventa presto sterrata, e dopo circa 1,5 km si incontra una frana che blocca il traffico automobilistico.. ma non le mtb! Superata, con buona progressione e fondo ottimo, si giunge al colle del Garezzo 1780 mt dove si passa la prima galleria.

Strada-ex-miltare-verso-Colle-di-Garezzo
Strada-ex-miltare-verso-Colle-di-Garezzo

La si supera a dx e si continua perdendo circa 300 mt disl con una strada molto panoramica verso Passo della Guardia, Passo di Collardente: ottima vista sui paesini liguri Verdeggia, Realto e in lontananza del mare verso Imperia e Ventimiglia.

Discesa-dal-Colle-di-Garezzo-verso-Passo-di-Collardente
Discesa-dal-Colle-di-Garezzo-verso-Passo-di-Collardente

 

Si incontra poi la seconda galleria di Collardente (Vesignana), lunga 450 mt e in curva (obbligatorio avere un’illuminazione, altrimenti la si può aggirare sulla sx esterna su bel sentierino).

Galleria-Collardente-Vesignana-lunga-450-mt..
Galleria-Collardente-Vesignana-lunga-450-mt..

Da qui, si passa a fianco del Rifugio Gen. Domingo Ferrara (ex caserma finanza) e si risale fino al Passo di Collardente 1617 mt.

Strada-ex-militare-in-ottime-condizioni
Strada-ex-militare-in-ottime-condizioni

Da questo crocevia, si prosegue a dx sulla AV direzione Passo del Tanarello, sempre su mulattiera, con fondo un po’ sconnesso e una pendenza che alla lunga si fa sentire… fino al Passo del Tanarello 2045 mt.

Mulattiera-di-salita-tra-Passo-di-Collardente-e-Passo-del-Tanarello
Mulattiera-di-salita-tra-Passo-di-Collardente-e-Passo-del-Tanarello

Qui si trovano i ruderi di vecchie caserme e la vista spazia a 360°….. spettacolo!

Tra-Passo-Garlenda-e-Passo-Frontè....
Tra-Passo-Garlenda-e-Passo-Frontè….

Si prosegue la strada in discesa costeggiando il Monte Tanarello, Monte Saccarello, e monumento della statua del Redentore 2164 mt, poi la mulattiera prosegue ancora verso (sulla dx ruderi di vecchia caserma) Passo Garlenda 2021 mt., Passo Frontè 2082 mt, dove si transita a fianco a sx di ruderi di una grossa caserma e vista su Monesi di Mendatica.

Ruderi-caserma-Passo-Frontè
Ruderi-caserma-Passo-Frontè

Da qui si risale a Cima Garlenda 2141 mt ma la mulattiera lascia il posto a un sentiero di cresta discretamente impegnativo fino a svoltare e scendere bruscamente a sx in un folto bosco. Da qui si ha finalmente la sensazione che inizia la discesa…il single track velocemente arriva alla Margheria Garlenda 1593 mt.

Fantastico-ultimo-single-track-di-discesa
Fantastico-ultimo-single-track-di-discesa

dove si deve subito deviare seccamente a dx (palina Marguareis bike) in un sentiero all’inizio non proprio facilmente visibile in quanto nascosto dalla vegetazione (volendo si può continuare dalla Margheria a sx e raggiungere comodamente su un pistone la strada asfaltata tra Monesi e S. Bernardo) ma poi continua nel bosco su un fantastico single-track (Sentiero dei Cechi, facente parte sempre dalla Marguareis Bike) fino a terminare in pieno centro al paesino di S. Bernardo di Mendatica.

 

Scarica

 

Lascia un commento