Tutti pronti per l’inverno: camosci e stambecchi in Marittime

Nell’ultima settimana di ottobre mi sono ritrovata ben due volte a camminare per i sentieri del Parco Naturale delle Alpi Marittime, girovagando per cime intorno al massiccio dell’Argentera e allugando lo sguardo ad alcuni punti di interesse per una tanto sperata stagione nevosa.

Lasciati alle spalle i preoccupanti incendi nella mia Valle Stura e le nubi di fumo che invadono lei e le altre vallate ai piedi del Monviso, ci siamo spostati in questo angolo di pace almeno apparente e abbiamo fatto numerosi incontri a quattro zampe: sono camosci e stambecchi che sembrano anch’essi pronti per l’inverno che non sembra voler arrivare; camminiamo insieme a loro sulla stessa arida terra che prega per pioggia e per neve.

Vogliamo condividere con voi qualche scatto rubato a questi stupendi abitanti delle nostre montagne!

 

Stefania Lovera

Vive in Valle Stura, dove si occupa di piccolo artigianato. Fin da piccola innamorata delle terre alte e di scrittura, ha un approccio spirituale e filosofico verso la montagna.

Lascia un commento