“A” come… sentiero

Partenza e arrivo: Arenzano (GE)

Gita di pregio nel pieno del Parco del Beigua, ottimamente segnalato.

Traversata che parte dal Santuario di N.S. delle Olivette e arriva a Sant’Anna di Lerca.

Si parte quindi dal suddetto Santuario di N. S. delle Olivette di Arenzano. Alla destra dell’edificio una “A” rossa in campo bianco ci seguirà per tutto il cammino.

Il sentiero attraversa lo splendido pianoro orticolo della Bicocca, sale sotto il bricco dell’Omu  Case levee, Casa carbunnè. Alla partenza, con continui saliscendi,  si arriva al Riparo Scarpeggin.

lungo-traverso
lungo-traverso

In corrispondenza della casa forestale si risale sulla strada per la Gava e poco dopo prato Liseu si riprende a traversare le valli tra ruscelli e piccole fonti.

acqua-lungo-il-tragitto
acqua-lungo-il-tragitto

Si arriva sotto la cima Argentea, scendendo al Rifugio Padre Rino . Ancora un attraversamento quasi in piano del vallone e si arriva alla casa Carbunè. Infine si risale il fianco più aspro e più bello del Monte Rama.

Per evitarlo il segnavia con due strisce rosse parallele ci conducono in 200\300 metri sulla cresta del rama che raggiungiamo. Dalla Cima scendere per la diretta contrassegnata da un bollino rosso sino a Lerca.
Da Lerca si può raggiungere Cogoleto  attraversando una piccolo centro industriale (sono presenti i segnavia).

fioritura
fioritura

Gita molto lunga. La discesa dal Rama è da affrontare con terreno asciutto e facendo attenzione alla prima parte per la presenza di salti di roccia (in verso contrario e’ la via diretta al Rama).

Vista in caso di  belle giornate di particolare interesse: siamo tra mare e le cime più belle del Parco del Beigua. Acqua durante il tragitto e presenza di ripari. Da affrontrare riposati, preparati e con il bel tempo.

Ripeto: molto lunga e con continui sali-scendi.

 

SCARICA PERCORSO (DOWNLOAD)

Giovannino Giovine

giovannino giovine

Giovannino Giovine

Lascia un commento