A Spass per Lou Viol – ELVA

Partenza: frazione Serre, Elva (CN) – Lunghezza: 30km – Dislivello 1100m – Tempo percorrenza 8hrs per il percorso completo

“A spass per lou viol”, in occitano “A passeggio sul sentiero” è un percorso che si snoda nel Vallone di Elva su antichi sentieri e mulattiere che uniscono le varie borgate della grande conca di Elva. Un percorso che parte da Serre, capoluogo della zona.

borgata-martini
borgata-martini

A quota più bassa, ma non meno interessante, vi aspetta l’esplorazione delle numerose borgate di Elva lungo un anello rilassante che vi conduce attraverso il bosco di larici a scoprire storie antiche raccontate dai muri in pietra di antiche abitazioni.

albero-cavo
albero-cavo

L’intero percorso che spazia tra tutte le borgate richiede una giornata intera di cammino, ma è possibile accorciarlo secondo le esigenze individuali interrompendo il cammino in sei punti ; il tracciato è percorribile anche in mountain bike o a cavallo e durante la stagione invernale con le racchette da neve.

 

L’anello più ridotto (che richiede un massimo di 3 ore di percorrenza) vi consente di partire a piedi direttamente dal rifugio La Sousto dal Col. Infatti qui sul Colle delle Cavalline troverete sulla destra il sentiero che scende in pochi minuti al Colle San Giovanni (1875 m) una suggestiva radura immersa nel bosco di larici e dominata da un’antica cappella: esplorando la zona circostante con qualche passo in più potrete apprezzare il paesaggio e provare il brivido di affacciarsi sugli strapiombi del Vallone (altrimenti detto L’orrido d’Elva).

borgata-meira
borgata-meira

Dopo questa sosta potete proseguire sul sentiero verso destra che scende fino alla fontana detta “DELL’ ARSISSA” (1778 m) e poi fino a borgata Serre (1639 m), il capoluogo di Elva, dove è possibile trovare acqua e ristoro, visitare la Parrocchiale con gli affreschi di Hans Clemer ed il Museo di Pels per conoscere l’affascinante mestiere antico dei Caviè (orari e tariffe sono affissi nel nostro bar ).

autunno-a-brione
autunno-a-brione

Risalendo a Borgata Martini continuerete sul sentiero che vi ricondurrà nuovamente qui sul Colle delle Cavalline. Rimandiamo alla mappa disponibile in Rifugio per i percorsi lungo le altre borgate. Questo tipo di escursione è adatta a tutti e non implica particolari rischi anche in condizioni metereologiche non ottimali.

borgata-molini
borgata-molini

L’ intero percorso, riportato per la prima volta sul web formato traccia gpx scaricabile, è un vero gioiello che racchiude un tesoro di cultura  religiosa, di tradizioni montane e di panorami di incomparabile bellezza.

 

aspas-mp
aspas-map

 

Le altre tappe che tocca l’intero anello sono:

borgata Goria – Mattalia, 1661 m

borgata Isaia, 1703 m

località Chiotti , 1864 m

borgate Goria: Superiore, di Mezzo, e Ugo, 1801.

rocce di Ripalta, 1900 m;

borgata Morelli, 1730 m.

borgata Martini , 1726 m

borgate: Baudini, 1688 m – Grangette, 1709 m e Meira, 1729 m.

Grange , 1830 m

dirupo Barsaie

prato Chiampines 2146 m.

Grange Viani – Grange Laurenti, 1805 m

Grange Garneri, 1817 m.

 

Scarica

 

Commenta per primo

Lascia un commento