Alassio-Madonna della Guardia-Albenga – MTB

Partenza e arrivo: Alassio (SV) – Lunghezza: 34 km (38 km se aggiunto il Santuario) – Dislivello 1350 mt (1450 mt se aggiunto il Santuario)

Giro splendido ad anello che riprende in parte le tracce della Granfondo MTB di Alassio e, se pur con vari passaggi tecnici, è completamente ciclabile. Consigliato tutto l’anno anche se preferibile nei mesi invernali /primaverili.

Partenza dal centro di Alassio, salita su asfalto sulla panoramica di S. Bernardo , fino ad incrociare un bivio (280 slm) e a sx inizia il primo anello: percorso verde su sterrata direzione Poggio Brea (che sarà nuovamente punto di arrivo più tardi ).

palina-e-pini
palina-e-pini

Dal Poggio Brea vista splendida sul golfo di Laigueglia e Alassio. Poi discesa e varie risalite si arriva a una collinetta; proseguendo la si aggira fino a superare un campo sportivo ( Laigueglia): qui unico breve tratto a spinta.

Su stretto sentiero in falso piano si risalire e si arriva al bivio del Poggio Brea: questo primo anello è possibile farlo anche in senso inverso.

traversone
traversone

Da qui si continua su asfalto verso il Santuario di Madonna della Guardia. (560 slm, merita arrivarci per una breve sosta).

gallinara-sfondo
gallinara-sfondo

A metà salita, a dx imbocchiamo un sentiero con difficoltà medie, che ci porta, con una breve risalita, al bivio del M.te Pisciavino (sulle mappe Punta di Vegliasco); saliamo inizialmente per larga sterrata, poi sempre pedalando per un sentiero saliscendi, ci porta sulla sella del M.te Bignone con tratti stupendamente panoramici.

poggio-stupendo
poggio-stupendo

Una breve discesa decisamente tecnica, ci fa raccordare un altro sentiero che ci porta sopra Albenga.
Questo sentiero non è tecnico ma alcuni tratti vanno fatti con molta attenzione per superare delle asperità, ma la vista sull’isola Gallinara e sul golfo è grandioso.
Arrivati sopra ad Albenga, imbocchiamo la via Julia Augusta, che ci riporta su sterrata sopra ad Alassio e in breve su asfalto al punto di partenza (e noi direttamente sulla spiaggia!).

 

 

Scarica

 

 

 

Marco Revelli
Informazioni su Marco Revelli 68 Articoli
Caporedattore Nakture, Accompagnatore Cicloturistico per la Regione Piemonte, sposato con Elena e padre di Lorenzo e Letizia, amo l' outdoor e la montagna.