Anello del Monte Rubbio MTB – VALLE MAIRA

Partenza e arrivo: Borgata Lottulo (CN) – Distanza: 20 km – Dislivello: 650m – Tempo percorrenza: 3hrs con le dovute soste

Parcheggiate le auto dopo la Borgata Lottulo, nello spiazzo (con croce a fianco) della cappella di Santa Caterina, pedaliamo in salita verso San Damiano Macra: attraversiamo completamente il paese ma, prima del ponte in curva a sinistra, prendiamo la strettoia asfaltata a destra, indicazione borgata Rio.

Attraversato un ponticello in pietra, si arriva alla sopracitata borgata, prendendo a destra al bivio; proseguendo in mezzo alle belle case ristrutturate, di nuovo a destra al bivio (N.B. alla casa con muro tappezzato di…edera!).

edera-trionfante
edera-trionfante

Dopo pochissimo la via diventa sterrata e, accompagnata dalla splendida vista del Colle birrone, ci porta a compiere diversi tornanti fino a giungere alla località Grangette, ove bisogna proseguire dritto ignorando la deviazione a destra.

localita-grangetta
localita-grangetta

Lo sterrato aumenta di pendenza con buon fondo alternato a tratti ghiaiosi e lascerà solo brevi tratti per rifiatare.

Percorsi 5,5 km circa giungiamo alle baite Grange Rubbio, già in vista del roccioso Monte, la cui base è la nostra meta odierna.

grange-rubbio
grange-rubbio

Attenzione: in prossimità della prima baita non bisogna proseguire, bensì scendere a sinistra di pochissimo tra le costruzioni, per poi infilarsi subito a destra su uno stretto ed erboso sentiero sprovvisto di palina indicatrice (ma presenti le tacche GTA e gialle dei Percorsi Occitani): a parte un po’ di equilibrismi anti-ortica, il sentiero è divertente anche se comincia ad essere esposto.

Tenendoci in quota, pedaliamo fino ad arrivare ad un punto in cui, bici a fianco a causa della salita, spingiamo i fidati mezzi. Siamo alla base del Monte Rubbio: risaliamo in sella facendo attenzione ai tratti più esposti e in pietraia. Giunti ad un colletto con splendida vista, ci rifocilliamo già pregustando la discesa che si snoda sotto i nostri occhi. Bici a fianco per i primi metri a causa di alcuni gradoni, risaliamo veloci e, senza possibilità d’ errore, proseguiamo sul ripido e roccioso single-track.

monte-rubbio
monte-rubbio

La seconda parte del sentiero è un vero… biliardo: veloce, pulito (ma con presenza di radici affioranti) e circondato di un prato con una splendida fioritura: vera goduria!

Dopo una breve risalita, il sentiero prosegue a fianco di un muretto a secco fino a giungere alla splendida cappella dedicata a San Bernardo.

san-bernardo-in-vista
san-bernardo-in-vista

Siamo in dirittura d’ arrivo: scendiamo fino a toccare asfalto in borgata Camoglieres: seguendo l’ asfalto in discesa giungiamo fino alla Statale 22 della Valle Maira; volgiamo le mtb verso sinistra pedalando fino al punto di partenza: anello chiuso in 20 km.

 

Scarica

 

 

Marco Revelli
Informazioni su Marco Revelli 69 Articoli
Caporedattore Nakture, Accompagnatore Cicloturistico per la Regione Piemonte, sposato con Elena e padre di Lorenzo e Letizia, amo l' outdoor e la montagna.

Commenta per primo

Lascia un commento