Basse di Narbona MTB VALLE MAIRA

Basse di Narbona MTB VALLE MAIRA

PARTENZA : MACRA (CN) – SVILUPPO: 30.5 KM – DISL. + : 1450 MT – DIFFICOLTA’ MC / BC – Gruppo M.T.B.  – C.A.I. di Cuneo – BASSE DI NARBONA

Quest’anno si è riusciti a far “ri-partire” la sezione di Mountain Bike anche nel C.A.I. di Cuneo e abbiamo già fatto 3 gite sociali, una a Luglio al Colle di Neraissa con discesa a Sambuco, una ad Agosto al Colle Salsa Blancias  con discesa nel Vallone della Madonna e l’ultima appena fatta a Settembre, alle Basse di Narbona.

In particolar modo l’ultima del 25 Settembre, è stata una bellissima gita, poiché, oltre al posto in cui siamo stati, molto bello e poco frequentato, eravamo in tantissimi! Tra il C.A.I. di Cuneo, il CA.I. di Savona, amici del  C.A.I.  di Savigliano e dal CAI di Fossano.. in tutto eravamo una ventina!

Le Basse di Narbona è una gita classica della M.T.B, si parte da Macra e si sale in direzione Celle Macra su facile asfalto. All’inizio la valle è abbastanza chiusa, in ombra, quindi la temperatura fresca.. molto fresca, ci obbliga a partire con una maglia in più. Da Celle Macra si prosegue la strada asfaltata che poco dopo diventa sterrata e dopo circa 10 km, comincia a salire decisa ma sempre con un bel fondo pedalabile. Ora siamo al sole e qui ringraziamo la temperatura di oggi non troppo calda.

Questi 8 km di salita sono da affrontare con un buon allenamento, la pendenza non lascia molto respiro e le rampe in alcuni punti mettono a dura prova la nostra forza. Si arriva al 17° km ad un incrocio e si dovrà tenere la sinistra in salita (dritto si va alla Malga del Tibert e la strada finisce) e poi ad un altro incrocio stavolta segnalato con palina, si prende per Basse di Narbona a destra.

Lungo la salita il gruppone si è sfilato molto, ognuno sale alla propria giusta velocità, qualche volta ci si ferma per qualche “selfie” o foto al panorama, che man mano che si sale, si apre sempre di più.

Quando si arriva alle Basse di Narbona, con giusta e meritata sosta/pausa pranzo, il gruppo ormai riunito, può ammirare il Tibert a pochissima distanza da noi. I prati attorno a noi sono ampi e ci invitano anche a sdraiarci al sole, che per fortuna oggi risplende sulle nostre teste, anche se qualche nuvoletta fa capolino dalla Val Grana.

Finita la gozzoviglia, ci si prepara per la discesa che avverrà su sentiero GTA che scende a Celle Macra.

Il primo tratto si fa a ritroso sulla stessa strada di salita fino alla palina, da dove si segue dritto in piano, fino a quando la strada finalmente diviene sentiero.

Qui c’è il pezzo più bello della gita, un lungo traverso in mezzo ai prati con un bellissimo panorama sulla valle, che è fattibile quasi tutto in sella, ma purtroppo la pioggia del giorno prima e il bestiame portato al pascolo proprio in questa zona, ci hanno obbligato a fare molto più a piedi che in sella, almeno fino a quando la zona del pascolo è finito, delimitato dal filo elettrico. Peccato, solo due settimane prima era perfetto, mentre oggi si presentava fangoso (e anche con qualche altro ricordino delle mucche al pascolo) e non si è riusciti godere di questo bel tratto in sella. Poco male.. ci ritorneremo!

Si continua quindi a seguire il sentiero, in alcuni tratti un po’ più roccioso, fino al monte Bastia, dove una breve rampa ci obbliga a scendere a spingere la bici. Da qui ora è tutta discesa e si prosegue con un primo tratto un po’ più difficile (passaggi su roccia) ma breve, dove chi ha una buona tecnica di guida lo può fare in sella, per poi proseguire con vari tornanti fino ad arrivare ad una vasca per le mucche, dove in genere si può prendere acqua, se non viene chiusa dai pastori. Le difficoltà ora sono finite. Da qui in poi ci aspetta puro divertimento.

Seguiamo la bella strada sterrata in discesa per 2 km circa, fino alla palina che ci segnala sulla nostra sinistra la deviazione in sentiero per Cella Macra.

I sentieri in questo tratto, sono scorrevoli e molto belli, passando in mezzo al bosco e poi aprendosi di colpo sulla valle appena salita e così tra i sorrisi di tutti, arriviamo prima a Castellaro e poi sempre su sentiero a  Celle Macra, dove facciamo una breve sosta al bar per chi vuole dissetarsi (ma ci sono anche le fontane a disposizione).

Ora si prosegue seguendo i segni del Percorso Occitano, passando per la borgata di Celle (Paschero e Bassura) e tagliando la strada asfaltata fatta in salita, seguendo le indicazioni, ove ci sono le paline, per  Macra.

(NOTA: A Bassura di Celle la traccia fa andare verso l’asfalto per poi risalire un breve tratto per riprendere il sentiero. Se si seguono le tacche gialle del P.O. si arriva giusti tutto con sentiero pasando in centro borgata.)

Il sentiero è sempre molto bello e ci ricorda che un tempo la gente del posto saliva da questi sentieri. Lungo quest’ultimo tratto c’è anche un Pilone che merita una piccola sosta (Pilone Ciamburas). Si arriva così in fondo alla nostra bella discesa sbucando da un ponte in fondo alla valle… e aimè,  siamo tornati sulla striscia di asfalto. Non ci resta che quest’ultimo tratto in discesa su bitume e torniamo all’auto.

Una bellissima esperienza, con un gruppo molto misto per età, idee, esperienze, con diverse tipologie di bici.. dalla Front, alla Full, alla E-Bike, .. ma tutti comunque uniti da un’unica passione.. la montagna!

Non ci resta che dire… alla prossima!

 

 

Scarica

 

 

Fotogallery

tratto-di-discesa
tratto-di-discesa

 

 

 

 

 

 

inizio-discesa
inizio-discesa

 

 

 

 

 

 

 

discesa
discesa

 

 

 

 

 

 

 

passaggio-da-castellaro
passaggio-da-castellaro

 

 

 

 

 

 

 

mtb, valle, maira, basse, narbona, celle, macra, percorso, occitano, tibert mtb, valle, maira, basse, narbona, celle, macra, percorso, occitano, tibert mtb, valle, maira, basse, narbona, celle, macra, percorso, occitano, tibert mtb, valle, maira, basse, narbona, celle, macra, percorso, occitano, tibert mtb, valle, maira, basse, narbona, celle, macra, percorso, occitano, tibert mtb, valle, maira, basse, narbona, celle, macra, percorso, occitano, tibert mtb, valle, maira, basse, narbona, celle, macra, percorso, occitano, tibert mtb, valle, maira, basse, narbona, celle, macra, percorso, occitano, tibert mtb, valle, maira, basse, narbona, celle, macra, percorso, occitano, tibert mtb, valle, maira, basse, narbona, celle, macra, percorso, occitano, tibert

Monica Ponti
Informazioni su monica ponti 24 Articoli
La mountain bike è la mia passione.. la montagna il mio ossigeno. Vivere le proprie passioni insieme agli amici, rende tutto ancora più bello.

Commenta per primo

Lascia un commento