Cima del Frisson – Valle Vermenagna

Partenza e arrivo: Palanfrè (CN) – Lunghezza: 14 km – Dislivello: 1250m

Da Cuneo si risale la Valle Vermenagna fino a Vernante, al semaforo si svolta a destra per Palanfrè.

Dal parcheggio della borgata si segue la strada che passa davanti alla chiesetta, si continua per circa 300m, si segue la mulattiera (GTA L7 e L12) passa in una bellissima faggeta, arrivati ad un bivio si trascura il tronco che va verso i casolari Parolet e si segue la mulattiera principale che in salita porta al Gias Piamian inferiore.

gias-piamian-inf
gias-piamian-inf

Tenendosi sempre sul sentiero principale e seguendo i segni su pietre si arriva ad una biforcazione ( seguire L12) dopo un buon tratto si passa a monte di una pozza d’acqua (lago Vilazzo) e in breve ad una sorgente (Fontana delle reine); il sentiero sempre segnalato arriva al bellissimo lago Frisson inferiore.

lago-frisson
lago-frisson

Si prosegue fino al lago superiore, si segue la traccia che contorna il lago a destra e si sale su pietrame (segni rossi).

Oltre il sentiero riappare e porta sotto la cresta nord ovest del Frisson, adesso il sentiero inizia un lungo traverso in salita e raggiunge la base della cresta sudest.

cima-frisson
cima-frisson

Da qui inizia il percorso diretto lungo un canale con facili gradini rocciosi porta ad una forcellina. Una catena d’acciaio aiuta la risalita della forcella, si scavalca sul versante opposto (Albergh) e con percorso esposto (buona roccia) si arriva in cresta.

vetta-cima-frisson
vetta-cima-frisson

Non rimane che seguire in diagonale (ometti) e si raggiunge la piccola croce (2637m): panorama stupendo a 360 gradi….

vista-aerea
vista-aerea

 

Bigmountain
Informazioni su bigmountain 9 Articoli
Sono un appassionato di montagna "old style" e fin da bambino ho avuto questa attrazione per la magia della natura e delle alte vette. Le mie pubblicazioni non sono altro che la trascrizione dei miei appunti, fatti dopo le mie uscite; esperienze personali e valutazioni personali. Io non sono una Guida e non faccio questo per lavoro. La mia e solo pura passione, condivido con voi queste mie esperienze fatte in solitaria con l'intento di essere utile a chi cerca delle dritte per farsi le proprie esperienze, Grazie, A noi, che andiamo su per le montagne, testardi come muli, spigolosi come il vento... che ci taglia la faccia, cuori caldi ...allenati alla vita, a Noi....

Commenta per primo

Lascia un commento