Cima del Lago di Nasta – VALLE GESSO

Partenza e arrivo: località Pian della Casa, Vallone della Valletta (CN) – Lunghezza parcorso : 11,2 km – Quota max : 2974 mt – Quota partenza : 1740 mt – Difficoltà : F+

Poche cime mi rimangono in questo lato della Valle Gesso e una di queste è la cima del Lago di Nasta, che avevo tentato lo scorso anno, quando avevo dovuto rinunciare per una nevicata improvvisa.

La cima del Lago di Nasta è sicuramente la cima meno conosciuta e meno frequentata di questo meraviglioso angolo delle Alpi Marittime, circondata com’è la cime molto più appariscenti come l’Argentera, la cima di Nasta e il vicinissimo Baus.

Proprio perché poco conosciuta ho scelto questa cima per una bella gita in valle Gesso; la partenza si effettua dal Pian della casa, nel vallone della Valletta… dove termina la strada sterrata che si percorre bene, facendo un po’ di attenzione.

Si segue prima di tutto il sentiero che sale al Rifugio Remondino e una volta raggiunto si seguono le numerose tacche andando verso il Lago di Nasta e il Passo Brocan.

rifugio-Remondino
rifugio-Remondino

Il primo tratto è di grandi massi, ma il percorso è sempre ben visibile…e abbastanza facile.

Svoltati verso sinistra al bivio, si arriva al bellissimo Lago di Nasta; a sinistra la cima di Nasta e a destra la cima del Lago di Nasta incastrata tra due montagne che la sovrastano in altezza: il Baus e il Bastione.

bastione-e-cima-del-lago-di-nasta
bastione-e-cima-del-lago-di-nasta

Ci si dirige verso il colatoio sotto al ben visibile Colletto del Bastione (attenzione alla neve presente fino a stagione inoltrata) e si risale su sfasciumi e pietrisco fino a giungere ai 2900 metri del colletto.

Qui si svolta a sinistra e inizia il tratto più impegnativo, senza mai essere troppo difficile; si segue integralmente la cresta passando a tratti sul lato italiano e su quello francese fino ad arrivare al piccolo ometto posto sulla cima.

tratto-di-cresta
tratto-di-cresta

Grande panorama dalla cima e sicuramente totale solitudine.
La gita non presenta grandi difficoltà, ad inizio stagione meglio portare ramponi e picca per salire al Colletto del Bastione, mentre il tratto di cresta ha roccia molto buona e appigliata.

cima-di-nasta-e-argentera
cima-di-nasta-e-argentera

Gita consigliata a chi vuole salire su una bella cima davvero poco considerata, ma che merita una visita.

 

Scarica

 

Massimo66
Informazioni su Massimo66 31 Articoli
Non ci sono molte cose da raccontare. Dopo anni passati a girovagare tra le montagne in bicicletta sono diventato un escursionista , ma sempre con il gusto della scoperta.