Guglia del Nivo – VALLE VARAITA

Partenza e arrivo: località ponte di Valcurta, Brossasco (CN) – Lunghezza: 13,6 km – Quota partenza: 650 mt – Quota max : 1307 mt – Dislivello: 657 mt

La guglia del Nivo è una cima praticamente sconosciuta della bassa valle Varaita, posta sulla dorsale che divide la vallata dal vallone di Gilba.

La partenza si effettua dal ponte di Valcurta, posto dopo il comune di Brossasco, poco prima di arrivare al bivio per Valmala.

Il primo tratto si svolge su strada asfaltata, che sale con alcuni tornanti oltrepassando alcune piccole borgate (Valcurta, Bigliardi, S.Eusebio) alcune delle quali molto ben conservate.

la-parrocchiale-di-s-eusebio
la-parrocchiale-di-s-eusebio

Oltre la borgata Perotti la strada diventa sterrata ; qui oggi inizia la neve, abbondante e bagnata.

Si sale seguendo la dorsale arrivando dapprima alla ristrutturata Meira Pantoisa e poco oltre alla bellissima chiesa della Madonna delle betullle, costruita su un poggio panoramico con una gran vista sulla valle e sulle cime sull’opposto versante, fino al monte Rastcias.

madonna-delle-betulle
madonna-delle-betulle

Dalla chiesa non rimane che risalire il rado bosco senza percorso obbligato per portarsi sulla dorsale e da questa arrivare sulla rocciosa cima, aggettante sul vallone di Gilba.

Gran panorama dalla cima…con il Monviso visibile sullo sfondo.

Questa gita non presenta difficoltà tecniche , adatta quando ad alta quota la situazione neve non è sicura.

valle-varaita
valle-varaita

Oltre ad avere un interesse per gli escursionisti offre spunti particolari per i suoi numerosi piloni votivi e per le parrocchiali delle varie borgate e soprattutto per la chiesa della Madonna delle betulle.

Per il ritorno si può scegliere di arrivare fino a S.Bernardo delle Sottole e da quest’ultimo scendere a Melle.

monti-birrone-e-rastcias
monti-birrone-e-rastcias

 

Scarica
Massimo66
Informazioni su Massimo66 31 Articoli
Non ci sono molte cose da raccontare. Dopo anni passati a girovagare tra le montagne in bicicletta sono diventato un escursionista , ma sempre con il gusto della scoperta.

Commenta per primo

Lascia un commento