Malinvern dalle Terme di Valdieri Skialp – VALLE GESSO

Partenza : Terme di Valdieri 1368 mt circa

Quota Massima: Monte Malinvern 2938 mt

Dislivello: 1590 mt circa

Difficoltà: BSA

Distanza totale: 27 km

Curiosità: il Malinvern è una montagna di rocce cristalline. La sommità presenta tre punti: la Cima Sudest (2939 mt), la Cima Centrale (2913 mt) e la Cima Nordovest (2931 mt). Pare che la prima ascensione, da parte del Tenente Siccardi,  risalga all’anno 1878.
Il toponimo indica un luogo freddo, dove l’inverno è lungo.
Il Monte Malivern è raggiungibile dal Vallone di Riofreddo (Valle Stura), da Isola 2000 (Tinée) o da Terme di Valdieri (Valle Gesso).

Ore 8.20 del 29 dicembre 2018. Dal parcheggio a monte delle Terme di Valdieri si parte per una nuova meta. Con gli sci è nuova per tutti, mentre io davvero non ci sono mai stata neppure in estate.

Considerato che la neve scarseggia , andiamo in direzione Pian del Valasco, praticamente percorrendo la strada estiva. Più che in un ambiente invernale pare di trovarsi nella stagione autunnale.

La poca neve però, sotto i nostri sci, si presenta compatta e ghiacciata.

Pian del Valasco e Rifugio Valasco
Pian del Valasco e Rifugio Valasco

Dal Pianoro procediamo lungo la strada a destra del Rifugio Valasco (ex Casa Reale), poi percorriamo un primo ponticello di legno e più avanti un secondo che ci permette di superare il Rio proveniente dal Prefouns. Non ho idea di quale sia la temperatura, ma fa piuttosto freddo, in quanto da quando siamo partiti la zona è stata sempre in ombra.

Tornanti
Tornanti

Proseguiamo su per tornanti verso destra inoltrandoci in un lariceto e poi lasciando la carrareccia che ci porterebbe alla galleria di pietra, ci teniamo verso sinistra e zigzagando raggiungiamo la Valscura. Passiamo nei pressi di alcune caserme militari ormai diroccate ed arriviamo al Lago Inferiore di Valscura (2274 mt). Qui il paesaggio si trasforma, e tutto intorno a noi è ricoperto dalla neve compreso il lago!

Caserme prima dei Lago inferiore di Valscura
Caserme prima dei Lago inferiore di Valscura

Costeggiamo la sponda destra del Lago e saliamo verso il grande ex-ricovero militare intitolato al Cap. Massimo Longa del 1° Reggimento Alpini caduto al Monte Ortigara nel 1917.

Lago Inferiore di Valscura
Lago Inferiore di Valscura
Verso l'Ex-ricovero e il Malinvern
Verso l’Ex-ricovero e il Malinvern

Evitiamo l’inutile tragitto estivo verso la Bassa del Drous e ci teniamo sulla destra.
Affrontiamo un primo canalino e raggiungiamo una conca: tenendoci al centro della stessa avanziamo portandoci più su.

Si sale!!
Si sale!!

A questo punto, viste le numerose pietre, togliamo gli sci e ci dirigiamo sulla cresta del Malinver.
Ormai siamo prossimi alla vetta.
Raggiungiamo la struttura metallica che rappresenta una stilizzata Colomba della Pace a 2939 mt. Ce l’abbiamo fatta.

In cresta
In cresta
Cima Malinvern
Cima Malinvern

Dalla vetta scorgo persino il mare della Costa Azzurra, poi Isola 2000, la Lombarda, il Brec e l’Aguille de Chambeyron, il Matto, il Rosa, il Cervino, il Corno Stella, l’Argentera, Testa Tablasses…
Quante cime spiccano attorno a noi, quale e quanta bellezza possiamo ammirare, solo impegnandoci un pochino!

Sguardo verso l'Argentera e Corno Stella
Sguardo verso l’Argentera e Corno Stella
Sguardo verso il mare della Costa Azzurra ed Isola 2000
Sguardo verso il mare della Costa Azzurra ed Isola 2000

Sgranocchiamo qualcosa e ripartiamo.
Nella prima discesa devo prestar parecchia attenzione in quanto uno sbaglio può essere fatale. Scendo quindi in derapage.

Poi giungiamo alla conca molto ben sciabile ed ecco il secondo canale da affrontare. Con un po’ di impegno e la neve non ghiacciata, riesco a scendere . Più sotto si alternano neve compatta a neve con crosta, ma riesco a divertirmi. Dopo la Valscura, causa la scarsa neve, scendiamo sul percorso di salita.

 

Scarica

 

 

Erika Ambrogio
Informazioni su Erika Ambrogio 48 Articoli
Amo gli animali, la natura e tutto ciò che ha a che fare con la montagna.

Commenta per primo

Lascia un commento