MTB: Anello dei Colli di Valloriate

Pochissimo tempo a disposizione? Voglia di fare una sgambata e al contempo divertirsi?

Questo giretto fa per voi!

Partenza e arrivo: Valloriate (CN) – Lunghezza 14 km – Tempo  1,5 h – Dislivello 500m

Si parte dalla piazza del Municipio di Valloriate (795m) e si risale il vallone omonimo: giunti a Molino, al bivio con paline in legno, si tiene la sinistra sul percorso P3. Si raggiunge Chiapue e dopo 1 km ca, ad un ponte con bivio dopo si tiene la sinistra per Sapè (indicazione Colle Ortiga).

La strada sale decisa e successivamente si  ignora la diramazione  a destra per Gorrè : si va a sinistra  e si raggiungono le case Sapè  e poco prima della cappella della borgata la strada diventa sterrata. Di fronte alla bella chiesetta si copia tornante verso destra: dopo 500m al bivio con palina, si prende a sx verso il Colle di Valloriate che si raggiunge dopo 900m: è raggiungibile mtb alla mano salendo per poche decine di metri sulla selletta alla propria dx (palina, 1275m).

Dal colle la vista sulle Alpi marittime è splendida… e alternativamente si può scendere per un sentiero all’ inizio difficile ma successivamente perfetto e stretto al punto giusto fino a Demonte.

Tornando al nostro giro e tornando sui nostri passi, si prosegue sulla forestale: dopo 100m ca, attenzione! Sulla propria dx vi ritroverete l’ ingresso di un fortino: si tratta dell’ “Opera 9 Colle Valloriate”, risalente alla 2° guerra mondiale, visitabile se muniti di torce, e, comunque, meglio non da soli (non si sa mai).

La sterrata dopo poco prosegue in salita e poi in piano, dopodiché comincia la discesa: alcuni tornanti con fondo pietroso fanno perdere quota:  all’ unico bivio, al posto di proseguire, prendiamo la strada in leggera salita, che stringendosi in sentiero, ci conduce velocemente al Colle del Bal, 1232m, palina.

Tralasciando l’ indicazione per Rialpo di Demonte, prendiamo per la radura alla nostra sx: il single track che segue, fatto di saliscendi, è bellissimo. Anche se sembra portare verso Moiola, niente paura: dopo poco una secca curva a sx ci fa compiere uno stupendo tratto in cresta tra Valloriate e Moiola.

Arrivati ad un bivio in cui ci si presenta a sx una salita impossibile e una a dx dura ma breve, scegliamo  (per fortuna) quest’ ultima: dopo poco la strada spiana e si torna a scendere fino a raggiungere il Colle dei Colli (1190), ampia radura con cartellone in legno.

Da qui, si prende la forestale che scende verso sx e dopo una breve salita, prosegue tutta in discesa. Tralasciando un bivio con piccola statua della Madonna, continuiamo a seguire lo sterratone molto rilassante fino ad un ultimo tratto in pendenza leggera che ci riporta su asfalto. Da qui ci si tuffa tornando alla strada di fondovalle e poi a Valloriate  chiudendo così l’ anello dopo 14 km.

Per altre info: www.tajare.it

 

Scarica

 

Fotogallery

colle-valloriate
colle-valloriate

 

 

 

 

 

 

 

 

 

monte-tagliare
monte-tagliare

 

opera9-colle-valloriate
opera9-colle-valloriate

 

colle-del-bal
colle-del-bal

 

 

 

 

 

 

Marco Revelli
Informazioni su Marco Revelli 68 Articoli
Caporedattore Nakture, Accompagnatore Cicloturistico per la Regione Piemonte, sposato con Elena e padre di Lorenzo e Letizia, amo l' outdoor e la montagna.