MTB: Anello Vignolo – Monte Colletto

MTB: Anello Vignolo – Monte Colletto

Partenza e arrivo: Vignolo (CN) – Lunghezza: 13,5km – Dislivello: 650m – Tempo: 1h50’

Lo “spirito da freelance” comincia a farsi sentire, e dopo molti articoli di altrettanti appassionati di montagna pubblicati, sento ormai l’ impellente bisogno di pubblicarne uno di mio pugno… ma il tempo (tanto per cambiare) è poco e le giornate cominciano ad accorciarsi: opto quindi per un percorso che si rivela breve ma una vera goduria di single track al 90% in discesa!

Posteggiata l’ auto in Piazza Grande a Vignolo (645m), si inforca la MTB e si esce dal paese dirigendosi verso Borgo San Dalmazzo, all’ inizio della discesa che porta al Ponte del Sale, si imbocca a sinistra la SP121 in direzione Roccasparvera fino ad arrivare, con un vario saliscendi, alla Cappella di Madonna delle Grazie: dopo la curva, sulla sinistra, si prende l’ evidente stradina asfaltata che sale ripida nel Vallone della Barma. La pendenza che si trova è notevole e salvo alcuni punti in piano per rifiatare, non dà tregua.

Tenendoci sempre sull’ asfalto principale, si attraversano bellissimi castagneti fino a giungere al bivio per la borgata Sirolo, che ignoriamo, prendendo lo sterrato a destra.

Le pendenze ora si attenuano e poco dopo si arriva alle case di Borgata Costabella: proseguendo ancora, all’ esterno di una curva a sinistra, vediamo un sentiero in single-track che scende: lo si imbocca.

Stretto, divertente e fatto di saliscendi, segue le pendici del Monte colletto e porta in breve a Pra Gaudino (1020m): ci si infila tra le case fino a giungere al nastro asfaltato: qui una palina ci indica la direzione per Vignolo.

Si scende su asfalto fino a giungere velocemente ad uno sterrato in salita a destra: lo si imbocca e si seguono le indicazioni per S. Maurizio: dopo una piccola porzione di portage, arriviamo in cresta.

Qui comincia un single-track veloce e a tratti tecnico che ci porta, all’ uscita dal bosco, ad ammirare il Santuario di Madonna degli Alpini e la retrostante pianura. Il panorama è splendido… ma la stretta discesa ancor di più: arriviamo al colle (854m), proseguiamo su asfalto a destra, per poi abbandonarlo dopo due curve: imbocchiamo il sentiero detto “discesa di Toby” (indicazione Vignolo) che sempre angusto e divertente ci riporta a Vignolo (attenzione alle pietre smosse e all’ ultimissimo pezzo finale ripidissimo e che si immette diretto su asfalto!)

Torniamo alle auto: 2 ore scarse e una discesa 90% single-track…. Mica male!

 

 

 

 

 

 

Fotogallery

madonna-delle-grazie
madonna-delle-grazie

 

 

 

 

 

 

 

imbocco-vallone-barma
imbocco-vallone-barma

 

 

 

 

 

 

 

 

castagneti-curati
castagneti-curati

 

 

 

 

 

 

 

 

imbocco-sentiero
imbocco-sentiero

 

 

 

 

 

 

 

 

sali-scendi
sali-scendi

 

 

 

 

 

 

 

 

imbocco-sentiero-toby
imbocco-sentiero-toby

 

 

 

 

 

 

 

Marco Revelli
Informazioni su Marco Revelli 69 Articoli
Co-Founder Nakture e Senior Manager Nakture, Accompagnatore Cicloturistico per la Regione Piemonte, sposato con Elena e padre di Lorenzo e Letizia, amo l' outdoor e la montagna.

Commenta per primo

Lascia un commento