Oncino CAPRA-sseggiata a Croce Bule’

VALLE PO’: Approfittando di questo particolare inverno “primaverile”, il 27 dicembre 2015 abbiamo iniziato a sperimentare una serie di CAPRA-sseggiate in quota, in modo da ampliare la gamma di escursioni e mini trekking con animali da proporre agli escursionisti interessati.

 

Con partenza alle ore 10,00 dalla frazione di Sant’Ilario, da Serre Guglielmo abbiamo raggiunto la traccia di un vecchio sentiero, quello mai ripristinato e manutenuto, totalmente disordinato e parzialmente invaso dalla vegetazione arborea e dal sottobosco, si tratta di un percorso non troppo agevole e un po’ avventuroso, ma oltre ad accorciare il percorso, consente ai fruitori di percepire il significato reale dell’abbandono delle vecchie vie alpine e di come la natura si stia lentamente riappropriando di ogni manufatto che si perda di vista.

 

Arrivo a Bonetto, affascinante e raccolta piccola borgata di miande , proseguimento verso Adritti.
Breve pausa prima di affrontare il tratto più irto dell’itinerario, attraverso un sentiero recentemente tracciato, puntando verso il Monviso, abbiamo raggiunto un pianoro adatto a rilassarsi e disporsi per il pranzo a sacco.
Subito dopo, camminando per altri 15 minuti circa, abbiamo proseguito fino alla Croce Bulé.

Al ritorno, abbiamo preso la direzione verso Rocca Bianca e raggiunto Meire d’Acant per poi fare ritorno a Sant’Ilario passando da Ruetto.
Durata dell’escrusione 6 ore, dislivello superiore ai 500 m.

 

Fotogallery

hiking
hiking
gino-e-salvatore
gino-e-salvatore

 

 

 

 

 

 

 

 

 

quasi-alla-croce
quasi-alla-croce
monviso-capre
monviso-capre

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento