Punta del Laus – VALLE STURA

Partenza e arrivo: Bagni di Vinadio (CN) – Lunghezza percorso : 15,4 km – Quota partenza : 1560 mt – Quota max : 2739 mt – Difficoltà : PD-

La punta del Laus è quella bellissima cima affilata che si può vedere proprio dietro al rifugio Migliorero quando si risale il vallone dell’Ischiator; cima poco conosciuta e a volte neppure segnata sulla cartine della zona.

Dopo avere passato una domenica in famiglia ai Bagni di Vinadio, ritorno da queste parti per tentare la salita su una cima che da tempo mi ero prefissato… la punta del Laus… una delle cime con più difficoltà della valle.

Lasciata l’auto poco sopra il ponte del medico mi avvio verso il rifugio Migliorero seguendo la bella sterrata; dopo il caldo afoso della notte si sta veramente bene.

Arrivato al rifugio si segue il sentiero per il passo di Laroussa e, oltrepassato il lago inferiore dell’Ischiator, si svolta verso sinistra e si inizia la salita tra pietrame.

Dopo circa 30 minuti di cammino si incontra un sentiero (tacche) che svolta verso destra e sale al lago Laroussa, vero gioiello in uno dei luoghi più appartati del vallone.

lago-laroussa
lago-laroussa

Fino al lago il percorso è molto semplice, oltre bisogna andare abbastanza a vista in quanto spariscono tracce ed ometti. Per evitare il fondo del vallone ci si porta sulla fascia erbosa ben visibile alla nostra destra ( proprio sotto le parete rocciose) e si arriva ad un primo tratto di roccette che termina alla base di un breve canalino che porta sulla dorsale con il vallone dell’Ischiator.

Arrivati sulla sella le difficoltà aumentano: si svolta a destra e si segue sul filo la lunga cresta che con alcuni sali scendi porta sulla cima, cresta che in alcuni tratti è davvero molto esposta e va affrontata con molta attenzione.

cresta-da-percorrere
cresta-da-percorrere

Dalla cima si può godere di uno splendido panorama che va dal monte Laroussa, al Corborant, al Becco alto dell’Ischiator fino alla testa della Costabella del Piz e proprio sotto la verticale i vedono il lago mezzano e sotto il rifugio Migliorero. Discesa seguendo lo stesso percorso di salita.

becco-alto-ischiator-e-rostagno
becco-alto-ischiator-e-rostagno

Le difficoltà sono tutte nel tratto di cresta ….breve ma a tratti molto esposta: da farsi comunque con roccia perfettamente asciutta.

sulla-cima-punta-laus
sulla-cima-punta-laus

Il percorso oltre il rifugio si svolge in luoghi selvaggi in contrasto con la confusione attorno al rifugio stesso.

 

Scarica

 

Massimo66
Informazioni su Massimo66 31 Articoli
Non ci sono molte cose da raccontare. Dopo anni passati a girovagare tra le montagne in bicicletta sono diventato un escursionista , ma sempre con il gusto della scoperta.

Commenta per primo

Lascia un commento