Rossana, Pian Pietro e Discesa Bresiubike MTB – VALLE VARAITA

Rossana, Pian Pietro e Discesa Bresiubike MTB  VALLE VARAITA

Partenza e arrivo: Rossana (CN) – Lunghezza: 21,5 km – Dislivello: 800 m – Tempo percorrenza: 2,5 hrs più le dovute soste

La bassa Valle Varaita, col suo dedalo di sentieri, è la meta per la mia dose settimanale di adrenalina assunta via MTB…

Parcheggiate le auto nel piazzale del cimitero di Rossana (535m), seguiamo l’ asfalto in direzione Busca, per poi svoltare a destra dopo circa un km sulla SP240, indicazione Lemma.

La strada sale con buone e costanti pendenze e si attraversano la borgata Molino della Valle, il Santuario di Madonna delle Grazie (busto in legno nei pressi)

statua-in-legno
statua-in-legno

 

Tetti Magn e Tolosano, fino a giungere, dopo 8 Km, a Lemma (1002m) , graziosa borgata dominata dalla seicentesca Chiesa dedicata a S. Marco: entriamo geograficamente in Val Varaita.

lemma-chiesa
lemma-chiesa

Superata la piazza, seguiamo la strada, sempre asfaltata (indicazione Valmala): la pendenza aumenta (punte del 13%) ma il bel panorama mitiga la fatica. La via (asfaltata recentemente anche nella parte finale), al km 10,3 incrocia lo sterrato che arriva al Colle della Liretta.

pilone-strada-salita
pilone-strada-salita

Ancora un piccolo sforzo… dopo 11,5 km eccoci a Pian Pietro, incrocio di numerosi itinerari e zona attrezzata per pic-nic.

pian-pietro
pian-pietro

Una breve sosta per ammirare il Monviso e il vicino Santuario di Valmala, e si riparte: seguiamo l’ asfalto in leggera discesa, direzione Valmala, per 100 m circa fino allo Ski Bar; dalla parte opposta della strada, alla nostra destra, parte uno sterratone: è la discesa “Bresiubike”, facente parte della splendida gara-non gara organizzata annualmente dall’ attiva pro-loco e da alcuni biker rossanesi.

Ci aspettano 9 km di esaltante discesa, suddivisa in strada forestale, sentiero erboso e single track liscio ma anche roccioso e tecnico: i “fuori sella” non mancano oggi!

Si attraversano inoltre le borgate Galop e La Pritta: veri e piccoli “monumenti” sospesi nel tempo che fu.

borgata-galop
borgata-galop

Arrivati ad uno sterratone nella parte finale, ci aspetta un breve tratto di forestale in salita, ma niente paura: gli ultimi 2 km, ormai in vista di Rossana, sono la ciliegina sulla torta: stretti, lisci e ripidi. L’ ultimissimo tratto, nuovamente asfaltato, può essere “tagliato” ancora in 2 brevi sentieri… attenzione alle pietre smosse!

sosta-ombreggiata
sosta-ombreggiata

Causa i molti bivi, il consiglio è di usare il GPS scaricabile sotto la mappa, anche se la zona è discretamente palinata.

 

Scarica

 

Marco Revelli
Informazioni su Marco Revelli 68 Articoli
Caporedattore del portale Nakture, sposato con Elena e padre di Lorenzo e Letizia, amo l' outdoor e la montagna.. appassionato di snowboard da una 15cina di anni e innamorato della MTB da qualche anno!

Commenta per primo

Lascia un commento