Sentieri bernezzesi in MTB – VALLE GRANA

Partenza e arrivo: Bernezzo (CN) – Distanza: 15km – Dislivello: 650m – Tempo percorrenza con le dovute soste: 2hrs

Meta della mia breve escursione in MTB del week end è la Valle Grana: opto per la zona Bernezzo, garanzia di qualità, compiendo un anello in parte già “battuto altre volte”: ma su consiglio di un “Amico dei Sentieri Bernezzesi” (attivo gruppo di volontari che ha palinato e ripulito la rete sentieristica locale e ai quali va il mio plauso) opto per una nuova discesa, a quanto pare entusiasmante…

Metà del giro, fino al bivio per la borgata Bagot, infatti, è il medesimo di quello che troverete cliccando qui.

Giunti a tale bivio, seguite le indicazioni, appunto, per la borgata Bagot, che si raggiunge in 2 rampette ripide ma brevi.

E’ presente qui un pilone votivo dedicato a San Francesco adornato di attrezzi da lavoro.

Risalgo in sella seguendo lo sterrato, a fianco delle baite, che sale sulla destra: la via spiana poco dopo e si ignora la palina per “Pian di Musche”. Si prosegue e la strada si tramuta in sentiero giunti a Borgata Tumanète (lapide al partigiano Romolo Pedrali): la traccia, stretta e perfettamente ripulita, prosegue con dei divertenti saliscendi ed è esposta in parecchi punti, ma priva di difficoltà.

Giunti a località Ciabutin, ecco un’ altra perla: una fontana e un piccolo invaso per la raccolta dell’ acqua perfettamente integrati nell’ ambiente… una bevuta, e via! Ora il sentiero diventa più veloce e superata la borgata Magnuna, si giunge in breve al bivio per il Belvedere (altre info cliccando qui): una ripida ma non impossibile salita ci porta in breve ad un bellissimo punto panoramico, dotato di “cannocchialini” per “gustarsi” le cime del circondario… peccato per il tempo di oggi: nebbioso e quasi autunnale; pazienza, ritorneremo con il bel tempo!

Torniamo sui nostri passi fino al bivio precedente e svoltiamo a sinistra (palina Benesì-S. Anna); ora comincia il vero divertimento: si scende su un single-track fatto di facili parti pietrose e stretti tornanti alternati a parti lisce e veloci… una vera goduria!

Si giunge così alla borgata Benesì (la palina relativa era stata incrociata durante la salita, nella prima parte del giro) e un’ ultimo tratto di sterratone ci riporta su quello dell’ andata: non resta che volgere la MTB verso valle e tornare al punto di partenza sull’ asfalto che si reincontrerà a breve.

 

 

Scarica

 

 

 

Fotogallery

 

via-di-arrivo
via-di-arrivo

 

 

 

 

 

 

 

bivio-bagot
bivio-bagot

 

 

 

 

 

 

 

pilone-votivo-bagot
pilone-votivo-bagot

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bivio-pian-di-musche
bivio-pian-di-musche

 

 

 

 

 

 

 

monumento-lapide-partigiano
monumento-lapide-partigiano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

mtb-e-belvedere
mtb-e-belvedere

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Marco Revelli
Informazioni su Marco Revelli 68 Articoli
Caporedattore del portale Nakture, sposato con Elena e padre di Lorenzo e Letizia, amo l' outdoor e la montagna.. appassionato di snowboard da una 15cina di anni e innamorato della MTB da qualche anno!

Commenta per primo

Lascia un commento